giovedì 1 agosto 2013

Riso venere con cozze e totani (Venus rice with mussels and squid)


Ingredienti (per 4 persone):
- 400 g di riso venere
- 4 totani
- 1 kg di cozze
- 100 g di pomodorini ciliegini
- 1-2 zucchine
- prezzemolo tritato Qb
- sale, olio Qb

Questo piatto non vi ricorda Ursula del cartone animato La Sirenetta!!? :P

Pulite con cura le cozze (sarò io un po' noioso ma anche se al supermercato me le puliscono con l'apposito macchinario.. non mi fanno mai bene!!) e privatele del bisso. Fate scaldare in una pentola capiente un po' di olio assieme a del prezzemolo tritato ed unitevi le cozze. Coprite con un coperchio a lasciatele aprire per bene. Una volta aperte lasciate cuocere per 1-2 minuti (sempre coperte). Mettete le cozze in una ciotola capiente, filtrate la loro acqua di cottura. Rimuovete la metà delle cozze dalle loro valve. Mettetele da parte.
Pulite con cura anche i totani lasciando i tentacoli interi (a cui avrete rimosso le piccole ventose dentate) e il corpo tagliato a strisce sottili. Cuocete rapidamente i totani in una padella con un filo d'olio. Teneteli da parte. 
In abbondante acqua salata fate cuocere il riso venere. Molto prima che sia giunto a cottura scolatelo e versatelo in una padella capiente. Terminate la cottura aggiungendo l'acqua delle cozze (e se necessario anche dell'acqua di cottura del riso stesso). Mescolate con cura. Lasciate il riso ben al dente. Fatelo raffreddare girandolo spesso. Intanto che il riso si fredda tagliate in quattro i pomodorini ciliegini e a brunoise la parte più esterna della zucchina (se sono piccole 2 zucchine). 
In una ciotola molto capiente versatevi il riso, le cozze, i totani tagliati a striscioline, le zucchine e i pomodorini. Mescolate per bene aggiungendo un filo d'olio e del prezzemolo tritato. Riponete in frigo. 
Al momento di servire aggiungete i tentacoli ad ogni piatto. 
Buon appetito! 

4 commenti:

  1. "Quello che voglio da te è...la tua voce!" (Cit)

    RispondiElimina
  2. uso spesso anche io il riso venere...è delizioso, e l'accompagnamento di "mare" è l'ideale!

    RispondiElimina