domenica 22 febbraio 2015

Kringel


Dall'Estonia con un profumo che sa di puro inverno....di cosa sto parlando? 
Del Kringel ovviamente!
Una soffice treccia di pasta simil pasta brioche, 
dall'esterno croccante e dall'inebriante profumo di cannella! 

Ingredienti:  
per la pasta:
- 300 g di farina 00
- 30 g di burro
- 120 ml di latte
- 1 uovo
- 1 cucchiaino di miele
- 8 g di lievito di birra

per il ripieno:
- 50 g di burro
- 50 g di zucchero
- 2 cucchiaini di cannella
- 1/2 cucchiaino di vaniglia bourbon
- 1 pizzico di sale

Fate sciogliere nel latte (tiepido) il lievito e il cucchiaino di miele. Lasciate riposare. Trascorso qualche minuto versate il tutto in una ciotola capiente aggiungendo man mano tutti gli ingredienti. Impastate (a mano) energicamente fino ad ottenere un impasto liscio e morbido. Ponetelo quindi in una ciotola capiente precedentemente imburrata, copritelo con una canovaccio umido e mettete a lievitare per almeno 30 minuti (l'ideale, per evitare correnti d'aria, è porlo in forno (spento ovviamente) preriscaldato a 30 gradi). Alla fine comunque dovrà essere lievitato di circa il doppio.
Nel frattempo pensiamo al ripieno. Mescolate il burro ammorbidito assieme allo zucchero, la cannella, la vaniglia (nella ricetta originale non c'è ma secondo me sta molto bene) e un pizzico di sale. Lavorate fino ad ottenere un composto morbido e omogeneo.

Trascorsi i 30 minuti della lievitazione controllate l'impasto. Se sarà ben cresciuto procedete quindi ai passaggi successivi. In caso contrario ponetelo nuovamente a lievitare per un altro po'.

Su della carta forno stendete l'impasto (non vi spaventate se risulterà morbidissimo) fino ad ottenere un rettangolo dello spessore di circa 3-5 mm.
Spalmate quindi il ripieno precedentemente preparato sul rettangolo di pasta coprendolo interamente (tenete da parte un piccolo quantitativo di ripieno per spennellare alla fine la vostra corona). Iniziate quindi ad arrotolarlo per il lato maggiore del rettangolo fino ad ottenere un cilindro di pasta. Incidetelo a metà (lasciando uniti circa 2 cm da un lato) e vedrete comparire tutte le strisce di pasta alternate al ripieno.

Iniziate quindi ad attorcigliare un capo sull'altro (è una semplice treccia a due capi) facendo attenzione a stringere abbastanza. Procedete in questa maniera per tutta la lunghezza dei capi e alla fine unite le estremità. Spennellatela con l'impasto avanzato per ottenere una bella doratura durante la cottura.
Trasferite la corona su una teglia assieme alla carta forno. Fate lievitare per altri venti minuti.
Infornate dunque in forno preriscaldato a 200 °C per 15 minuti, scendendo poi a 160-180 °C per altri 5-10 minuti. Lasciate raffreddare e servite.

Head isu! 

3 commenti:

  1. Ma quanto è buono questo Kringel? Amo il pane dolce alla cannella!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Concordo in pieno! Ancora poi dobbiamo coccolarci con qualcosa di invernale!! ;)

      Elimina
  2. Grazie per la ricetta e complimenti per il blog, mi piace molto!! :) Buona giornata. :-)

    Ti/Vi aspetto sul mio blog di cucina: http://blog.giallozafferano.it/dolcisalatidielisabetta/ ; e su quello mio, personale: http://ilblogdielisabettas.blogspot.it :)

    RispondiElimina